Disegni senza pensieri

Poi ci sono i disegni senza pensieri, quelli che cadono sul foglio mentre sorseggi qualcosa di caldo nelle mattine d’inverno. Sono rituali piccoli piccoli, scarabocchi che estrai dal cilindro magico della notte, che chiedono di esistere e riescono a far riaffiorare nel cuore l’antica spensieratezza, mai veramente perduta, di chi compiendo il suo gesto non vuole ottenere, dire, cercare né chiedere niente, ma essere espressione di un istante.
Cadere in un disegno, a volte, è volare tra le braccia del Cielo… e condividere il volo.  :-)

Disegni senza pensieri

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>